Sanremo 2014 Raphael Gualazzi-The Bloody Beetroots: Liberi o No. Video e testo

 

Raphael Gualazzi è tornato sul palco del teatro Ariston nella prima serata del Festival di Sanremo 2014.
Il 18 Febbraio Raphael Gualazzi ha calcato il palco insieme a Sir Bob Cornelius Rifo: produttore e dj, ideatore del progetto The Bloody Beetroots. Conosciuto per la maschera di Venom (il personaggio dei fumetti della Marvel Comics) che indossa durante i concerti, Bob Rifo è un musicista nato a Bassano del Grappa. Di formazione classica, ha però raggiunto il successo grazie alla produzione di musica elettronica. I musicisti di cui Sir Bob Rifo si avvale sono in continua rotazione.

Raphael Gualazzi, che partecipa per la terza volta Sanremo, è un artista che sa rinnovarsi e che ama le nuove sfide: quest’ anno ha unito le note del suo jazz e del suo blues all’ elettronica di Bob Rifo, mixando la sua musica con quella del progetto The Bloody Beetroots, che rappresenta una delle avanguardie più significative a livello nazionale per quanto riguarda la musica elettronica e punk rock.

Per un grande artista come Raphael Gualazzi, la musica di qualità non può che incontrarsi e andare d’accordo, anche se proviene da universi diversi. E la scelta di rimettersi in gioco insieme a Bob Rifo è già un successo.

Nella prima serata di debutto al Festival di Sanremo 2014, Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots hanno presentato i 2 brani inediti “Liberi o No” e “Tanto ci Sei”.
La somma del televoto da casa e del voto della sala stampa ha decretato la scelta della canzone “Liberi o No” come la preferita dal pubblico. Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots continueranno quindi la loro gara sanremese col brano “Liberi o No”.

Video ufficile canzone “Liberi o No”:
Testo di Raphael Gualazzi
Musica di Raphael Gualazzi e Bob Cornelius Rifo
(inedito presentato a Sanremo 2014)

(Se il video della canzone “Liberi o No” di Raphael Gualazzi non è visibile, potete segnalarlo riportando il link dell’ articolo e scrivendo a: redazioneioblog@gmail.com
Provvederemo a sostituire il video della canzone di Raphael Gualazzi)

Testo canzone “Liberi o No” di Raphael Gualazzi

Liberi o no
Liberi o no
Liberi o no
Liberi o no
Come vorrei sentirti viva in un’immagine
Un’alba limpida vivrei
Come potrei restare in questa terra immobile
Il suono vive dentro me

E come un brivido
ti prende e ti trasforma
Il mondo libero
si accende fino all’ombra
Come un brivido
che cambia e si trasforma
Un mondo libero
splende in noi

Dove sarei
se l’orizzonte fosse un argine
Un’onda libera vorrei
La terra gira intorno
e segue le sue regole
mentre io giro intorno a te

Libero
Il mondo si trasforma
E con un brivido
si accende fino all’ombra
Come un brivido
che cambia e si trasforma
Un mondo libero
splende in noi

Dimmi siamo liberi o no
dalle favole
Siamo liberi o no
dalle parabole
Liberi o no
dalle prediche
Siamo liberi o no
dalle polemiche
Liberi o no
dall’abitudine
Liberi o no
dal convenevole
Liberi o no
dal controllabile
Liberi o no
dal prevedibile
Liberi o no
Io voglio credere
Liberi o no
nell’impossibile
Liberi o no
Sfiorare l’anima
Liberi o no
Amarti e perdermi
Libero
Il mondo si trasforma
con un brivido
si accende fino all’ombra
Il mondo è libero
Un sogno ci trasforma
e questo brivido
siamo noi
Yeahhhhhhhhh!