Beyoncé continua a cantare nonostante la ferita all’orecchio

 

La professionalità di un’artista di può vedere anche in queste piccole cose: l’artista Beyoncé, in uno show a New York, ha continuato a cantare come se nulla fosse, nonostante si fosse fatta male al suo orecchio.

Un orecchino – forse troppo pesante- si è strappato dal suo lobo in modo violento, ma del tutto accidentale, e così l’artista di “Hello” si è ritrovata sanguinante davanti al suo pubblico.

Nonostante il dolore e comunque il sangue che era ben evidente, la cantante ha continuato a cantare, come se niente fosse, ed ha solo toccato il lobo per accertarsi che stesse sanguinando sul serio.

Ad ogni modo, Beyoncé già in passato si distinse per qualche piccolo inconveniente sul palco: nel 2013, ad esempio, rimase incastrata in un ventilatore con i suoi capelli, mentre che nel 2007 durante la coreografia sulla scale è caduta. Ad ogni modo, in tutte le sue “disavventure”, l’arista ha continuato ad esibirsi dinnanzi al suo pubblico, come se non fosse successo mai nulla.

Insomma, che dire? The Show must go on!